Home  |  Sala Stampa  |  Interventi e interviste  |  Dichiarazione di Christopher Cox Presidente del Comitato per la Sicurezza Interna

Interventi e interviste

Interventi - Altre

12.12.2003

Dichiarazione di Christopher Cox Presidente del Comitato per la Sicurezza Interna

Dichiarazione di Christopher Cox Presidente del Comitato per la Sicurezza Interna

Roma, 12 dicembre 2003

L'Italia e gli Stati Uniti d'America sono grandi alleati da oltre cinquanta anni in un mondo pieno di pericoli.
Abbiamo lavorato insieme per rispondere alla minaccia globale che veniva dall'URSS durante la Guerra Fredda.
Siamo stati fianco a fianco nel crollo del Comunismo in Europa e in Russia alla fine degli anni Ottanta e all'inizio degli anni Novanta. Abbiamo anche lavorato gomito a gomito nel corso dei conflitti nei Balcani nell'ultimo decennio.
E' da molto tempo che cooperiamo nella lotta contro il terrorismo interno e internazionale. Dagli attentati dell'11 settembre, l'Italia ha fornito la propria collaborazione agli USA per incrementare le potenzialità di intelligence e di polizia e con uno scambio costante di informazioni sensibili. Stiamo riuscendo a smantellare le organizzazioni che forniscono supporto logistico ai terroristi e a disarticolare le organizzazioni terroristiche. La nostra collaborazione non è mai stata così intensa, né così efficiente.
Abbiamo entrambi attinto alle nostre risorse politiche, economiche e militari per rimpiazzare i regimi terroristici con la democrazia in Afghanistan e in Iraq. In questi luoghi, il coraggio e il sacrificio degli italiani sono per il mondo un fulgido esempio. A nome del Congresso degli Stati Uniti, desidero esprimere il nostro più profondo rispetto e la nostra gratitudine. L'America e l'Italia hanno compiuto assieme sforzi irenici in Medio Oriente e di questa parte del mondo l'Italia ha una visione singolare e una specifica conoscenza. In questa travagliata regione non vi sono risposte facili da dare, se non il mero coraggio e la ferma posizione di amici come l'Italia che ci incoraggiano ad andare avanti. Insieme persevereremo e riusciremo nei nostri intenti a sostegno della libertà e della democrazia a scapito del terrorismo.