Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Home  |  Sala Stampa  |  Notizie  |  Elezioni: con la legge 61 del 2 marzo 2004 modificate le sanzioni per taluni reati

Notizie

2004 - Elezioni

18.03.2004

Elezioni: con la legge 61 del 2 marzo 2004 modificate le sanzioni per taluni reati



Dal 26 marzo 2004 cambiano le pene per determinati reati elettorali. La legge 2 marzo 2004 n.61, infatti, modificando alcune disposizioni del Testo Unico delle leggi per l'elezione alla Camera dei Deputati (DPR 30 marzo 1957 n.361) e del Testo Unico delle leggi per  l'elezione degli organi delle amministrazioni comunali (DPR 16 maggio 1960 n.570), ha previsto sanzioni piĆ¹ severe per chiunque "forma falsamente le schede o altri atti  destinati alle operazioni elettorali ", oppure"sostituisce, sopprime o distrugge in tutto o in parte uno di questi atti". Oggetto di nuova disciplina sanzionatoria sono anche  coloro che commettono reati che hanno per oggetto l'autenticazione delle sottoscrizioni di liste di elettori o di candidati.

Il testo della legge 2 marzo 2004 n.61





Icona Invia | Invia Icona Stampa | Stampa RSS | RSS
Ministero dell'Interno