Home  |  Sala Stampa  |  Notizie  |  Sicurezza stradale: Paperino testimonial della campagna "Sicuramente" realizzato dalla Polizia Stradale, Ania e dal settimanale a fumetti Topolino

Notizie

2005 - Sicurezza stradale

01.07.2005

Sicurezza stradale: Paperino testimonial della campagna "Sicuramente" realizzato dalla Polizia Stradale, Ania e dal settimanale a fumetti Topolino



Sicurezza stradle Topolino grandeSarà il papero più famoso al mondo, il celeberrimo Paperino creato da Walt Disney, a ricordarci l'importanza dell'educazione stradale come componente fondamentale per vivere in sicurezza la dimensione di automobilista. Paperino è infatti, con grande gioia di tutti i bambini, il testimonial della campagna che l'Associazione nazionale delle imprese assicuratrici ( Ania) e il settimanale a fumetti  Topolino, in collaborazione con la Polizia Stradale , hanno realizzato per sensibilizzare i piccoli lettori al rispetto delle regole della strada e, tramite loro,  a rafforzare anche nei genitori la cultura della prudenza, come veicolo di sicurezza. La campagna "Sicuramente", presentata a Milano il 29 giugno, parte la prossima settimana con la pubblicazione del fumetto "Paperino e la sicurezza in strada" allegato al n.2589 di Topolino in edicola mercoledì 6 luglio.

Attraverso una serie di racconti, il fumetto affronta i tre temi fondamentali dell'educazione stradale: ovvero " Sicuri a piedi", " Sicuri su due ruote" e " Sicuri su quattro ruote". Grazie ai consigli di Paperino, infatti, i piccoli lettori saranno guidati alla scoperta delle regole da rispettare sulle strade, ma anche sui marciapiedi, nei parcheggi, e nelle aree pedonali.

"Siamo partiti dal presupposto che prevenire è meglio che curare - ha spiegato in conferenza stampa il presidente dell'Ania, Fabio Cerchiai - Siamo convinti che il messaggio di questa campagna può essere compreso a pieno dai bambini perché possono essere loro ad imporre una guida sicura ai loro genitori".

La campagna prevede, inoltre, un vero e proprio concorso di educazione stradale per tutti i piccoli lettori. Si chiama "Paperi al volante" e funziona così: in ogni storia i vari abitanti di Paperopoli, da Paperino al prof. Pico del Paperis, da Paperina a zio Paperone, commettono una serie di infrazioni stradali. Ai giovani lettori il compito di trovarle. Ad ogni infrazione corrisponde un punteggio in base al quale i bambini potranno concorrere a vincere un doppio premio: 30 automobili "Donald duck" abbinate 30 polizze auto - vere - da regalare ai loro papà.

"La collaborazione con la polizia stradale - ha aggiunto il rappresentante della Polstrada, dott. Maurizio Raia - può essere utile a far capire cosa significa guardare la strada dall'altra parte della paletta".

Un modo semplice e divertente, dunque, per educare i più piccoli ad essere dei buoni pedoni oggi, per diventare poi dei "grandi" automobilisti domani.