Home  |  Sala Stampa  |  Notizie  |  Approvata dal Senato in via definitiva la legge finanziaria per il 2006: un articolo e 612 commi

Notizie

2005 - Attività istituzionale

28.12.2005

Approvata dal Senato in via definitiva la legge finanziaria per il 2006: un articolo e 612 commi



Il Senato della Repubblica  ha definitivamente approvato in data  22 dicembre 2005 la legge finanziaria 2006, come modificata dal maxi-emendamento passato alla Camera dei Deputati il 15 dicembre 2005 sul quale il Governo aveva posto la fiducia. L'Assemblea del Senato ha approvato  la  legge fondamentale per la finanza dello Stato con 164 sì, 105 no e nessun astenuto mentre il bilancio dello Stato è stato approvato con 163 voti favorevoli, 103 contrari e 2  astensioni.

Il nuovo testo della Finanziaria 2006 è composto da un solo articolo con ben 612 commi.

Tra le novità di maggior rilievo alcuni tagli alla finanza locale e la modifica del patto di stabilità interno; a livello fiscale, la detraibilità delle spese per gli asili nido, il bonus per figli nati ed adottati nel 2005 e nel 2006; il taglio dell'1% dei contributi sociali a carico dei datori di lavoro; la riduzione del 10 % degli stipendi dei parlamentari nazionali ed europei, dei sottosegretari di Stato, dei presidenti di regione e provincia e dei sindaci. Anche le parcelle dei notai si alleggeriscono di un 20% mentre per gli imprenditori del mondo del porno viene istituita una addizionale del 25%. Prevista la costituzione della Banca del Sud con una spesa di cinque milioni di euro per l'apporto di capitale da parte dello Stato, quale soggetto fondatore. La legge Finanziaria 2006 prevede inoltre misure per indennizzare i risparmiatori vittime di frodi finanziarie.