Home  |  Sala Stampa  |  Notizie  |  Elezioni amministrative 2013, agevolazioni per i viaggi aerei, ferroviari, autostradali e via mare

Notizie

Elezioni

08.05.2013

Elezioni amministrative 2013, agevolazioni per i viaggi aerei, ferroviari, autostradali e via mare

Tutte le info sulle riduzioni per chi deve spostarsi per votare in vista dell’appuntamento elettorale del 26 e 27 maggio

In vista delle elezioni amministrative del 26 e 27 maggio 2013 e delle elezioni comunali in Sicilia del 9 e 10 giugno 2013 il ministero dell’Interno rende note le principali condizioni relative alle agevolazioni di viaggio che saranno applicate dagli enti e società competenti, a favore degli elettori che si recheranno a votare presso il proprio comune di iscrizione elettorale.


1. Agevolazioni aeree

E’ prevista per gli elettori un’agevolazione di viaggio, nella misura del 40%, per l’acquisto del biglietto aereo di andata e ritorno alla sede elettorale di iscrizione, per i viaggi aerei effettuati sul territorio nazionale. L’importo massimo rimborsabile non può essere superiore a 40 euro per il viaggio di andata e ritorno per ogni elettore. A questa iniziativa ha aderito esclusivamente la società Alitalia che applicherà le agevolazioni esclusivamente ai biglietti rilasciati per viaggi di andata e ritorno.

2. Agevolazioni per i viaggi ferroviari

La Società Trenitalia S.p.A. e la Società “Nuovo Trasporto Viaggiatori S.p.A.” (N.T.V.) hanno stabilito alcune agevolazioni, applicabili ai viaggi degli elettori residenti in Italia ed ai viaggi degli elettori residenti all’estero, che prevedono la riduzione del prezzo del biglietto fino al 70%.

3. Agevolazioni autostradali

Le Concessionarie autostradali aderiranno alla richiesta di gratuità del pedaggio, sia all’andata che al ritorno, per i soli elettori residenti all’estero, su tutta la rete nazionale.

4. Agevolazioni per i viaggi via mare

Le società di navigazione “Compagnia Italiana di Navigazione” e “Compagnia delle Isole” applicheranno, nell’ambito del territorio nazionale, le consuete agevolazioni a favore degli elettori residenti in Italia e di quelli provenienti dall’estero che dovranno raggiungere il comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, per poter esercitare il diritto di voto.
Per tali elettori verrà applicata la riduzione del 60% sulla “tariffa ordinaria”.