Home  |  Sala Stampa  |  Notizie  |  Pubblicato il decreto che proroga al 2010 l'emergenza campi nomadi in Lazio, Lombardia e Campania

Notizie

Protezione civile

07.06.2009

Pubblicato il decreto che proroga al 2010 l'emergenza campi nomadi in Lazio, Lombardia e Campania

Lo stato d'emergenza è stato esteso anche a Piemonte e Veneto. I prefetti di Torino e Venezia nominati Commissari delegati

È stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 6 giugno scorso il decreto del presidente del Consiglio dei ministri 28 maggio 2009, che proroga al 31 dicembre 2010 lo stato d'emergenza relativo agli insediamenti di comunità nomadi nel territorio di Campania, Lombardia e Lazio. Il decreto estende lo stato di emergenza, per lo stesso periodo di tempo, anche al Piemonte e al Veneto. La decisione era stata assunta dal Consiglio dei ministri il 28 maggio scorso.

Con due ordinanze del presidente del Consiglio dei ministri del 1° giugno 2009, pubblicate sulla stessa Gazzetta, i prefetti di Torino e Venezia sono stati quindi nominati commissari delegati per la realizzazione di tutti gli interventi necessari al superamento dell'emergenza legata ai campi nomadi nei territori di competenza.
Tra le iniziative che dovranno mettere in atto, la definizione dei programmi di azione; il monitoraggio dei campi autorizzati e l'individuazione di quelli abusivi; l'identificazione e il censimento delle persone che vivono negli insediamenti; il ripristino dei livelli minimi delle prestazioni socio-sanitarie; progetti a sostegno dell'integrazione sociale, soprattutto a favore dei ragazzi minorenni.