Home  |  Sala Stampa  |  Dalle Prefetture  |  Per una sicurezza "dedicata" al sistema economico di Roma e della provincia

Dalle Prefetture

2002 - Lazio - Roma

28.10.2002

Per una sicurezza "dedicata" al sistema economico di Roma e della provincia

Un protocollo d'intesa tra UTG e Camera di Commercio avvia un progetto che realizzerà un modello di gestione ottimale della sicurezza

La percezione di minaccia e la preoccupazione per la criminalità fanno crescere il sentimento d'insicurezza dei cittadini. Superiore a quanto richiede la situazione reale e giustificato solo in parte dal numero di reati che si verificano ogni giorno, questo sentimento è alimentato dalla sensazione percepita dai cittadini di "non sentirsi presi in carico" dalle istituzioni.
Sono questi i risultati della ricerca della Camera di Commercio di Roma, che ha realizzato un progetto integrato di Osservatorio e di sperimentazione di nuove prassi per la sicurezza urbana, a dimostrazione di quanto sia importante la comunicazione tra chi offre sicurezza pubblica e chi ne fa richiesta.
In questo contesto, la Camera di Commercio Industria Agricoltura e Artigianato di Roma e l'Ufficio Territoriale del Governo - Prefettura di Roma hanno siglato un protocollo d'intesa con l'obiettivo di costruire una migliore qualità della sicurezza pubblica attraverso una "sicurezza partecipata".
Si tratta della prima esperienza in Italia che attiva, in una grande città, la costruzione "condivisa" di un sistema che fa incontrare la cultura della legalità e l'organizzazione dei sevizi dello Stato con la cultura dell'impresa e dei suoi valori gestionali.
Una formula che rappresenta il risultato di tre elementi tra loro combinati: maggiore efficienza dei dispositivi di contrasto, dialogo con i cittadini e il mondo delle imprese, concertazione dei comportamenti più idonei a prevenire ogni rischio.
Il progetto, affidato ai due gruppi di lavoro dell'UTG e della Camera di Commercio di Roma, sarà avviato in alcuni territori e quartieri romani e successivamente messo a disposizione delle istituzioni pubbliche e delle forze produttive di Roma e della provincia.