Home  |  Sala Stampa  |  Dalle Prefetture  |  Prefettura di Roma: nuovi modelli di domanda per l'assegnazione di alloggi alle Forze dell'ordine

Dalle Prefetture

2003 - Lazio - Roma

14.11.2003

Prefettura di Roma: nuovi modelli di domanda per l'assegnazione di alloggi alle Forze dell'ordine



Con un avviso del 10 novembre 2003 , la Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Roma ha reso noto di aver predisposto un diverso modello di domanda di partecipazione ai bandi di concorso per l'assegnazione in locazione, ai dipendenti delle Amministrazioni dello Stato impegnati nella lotta alla criminalità organizzata (art. 18 legge 12 luglio 1991 n. 203), di n. 226 alloggi di edilizia sovvenzionata, agevolata e privata (Via Tuscolana km. 14.500), e n. 96 alloggi di edilizia agevolata (loc. Quartaccio II).
Il nuovo modello riguarda i bandi pubblicati il 4 settembre, ed in scadenza il 4 dicembre 2003, e si è reso necessario per semplificare il lavoro della Commissione ed evitare, per quanto possibile, ritardi nella formazione della graduatoria dovuti ai controlli successivi di quanto dichiarato dagli interessati.
Per chi avesse già presentato la domanda è invece disponibile un modello integrativo unico per i due bandi da presentare all'ufficio di appartenenza con le stesse modalità e negli stessi termini previsti dal bando per le domande di partecipazione.
La presentazione della domanda sui modelli precedentemente pubblicati non comporta penalità, ma in tal caso la Commissione procederà d'ufficio all'accertamento di quanto dichiarato.
La Prefettura informa, inoltre, che sui siti internet del Ministero dell'Interno (www.interno.it), dell'UTG di Roma (www.utgroma.it), della Provincia (www.provincia.roma.it) e del Comune di Roma (www.comune.roma.it), oltre ai tre modelli di domanda citati, sono disponibili le risposte ad alcune delle domande più frequentemente poste dagli interessati.

I bandi pubblicati il 4 settembre

Nuovo modello per n. 226 alloggi Via Tuscolana km. 14.500

Nuovo modello per n. 96 alloggi loc. Quartaccio II

Nuovo modello integrativo per chi avesse già presentato la domanda

Le risposte alle domande più frequenti