Home  |  Sala Stampa  |  Dalle Prefetture  |  La campagna per la sicurezza stradale realizzata dalla Prefettura-UTG di Bergamo

Dalle Prefetture

Lombardia - Bergamo

07.11.2002

La campagna per la sicurezza stradale realizzata dalla Prefettura-UTG di Bergamo

Il messaggio per la salvaguardia della propria ed altrui incolumità in uno spot dal linguaggio semplice ed incisivo

Dopo i successi della campagna sulla sicurezza stradale dello scorso anno, che ha ottenuto l'encomio speciale della Giuria del "Premio Nazionale Semaforo Verde 2001", il Prefetto di Bergamo, Cono Federico, ha presentato una nuova iniziativa per il periodo 2002/2003.

bergamo - campagna sicurezzaObiettivo della campagna è la riduzione del numero e della gravità degli incidenti stradali nella provincia di Bergamo, attraverso un piano che prevede, oltre all'intensificazione e alla razionalizzazione dei controlli di viabilità sulle arterie più a rischio d'incidenti stradali, anche l'impiego di strumenti mutuati dalle strategie di marketing per stimolare gli utenti della strada all'uso delle cinture di sicurezza , dei caschi e al non consumo di alcolici in caso di guida.
Messaggi a mezzo stampa e attraverso spot pubblicitari televisivi, manifesti e locandine affisse nei in pub, nelle discoteche e nei luoghi di aggregazione culturale, sociale e religiosa, avranno lo scopo di indurre il guidatore a uno stile di guida improntato alla prudenza ed alla salvaguardia della propria ed altrui incolumità.

L'incisività del linguaggio scelto per gli spot e le immagini elementari consentono un'immediata percezione del messaggio. Da un'indagine condotta dall'Istituto per gli Studi sulla Pubblica Opinione per conto dell'ACI su "Comunicazione e Sicurezza Stradale", infatti, è stato evidenziato che i giovani chiedono per le campagne educative, "maniere forti".

La campagna di sensibilizzazione rivolta agli utenti della strada, e soprattutto ai più giovani, è stata realizzata dalla Prefettura in collaborazione con la Provincia ed il Comune di Bergamo, la Camera di Commercio, l' Unione Industriali, l'A.P.I., L'ASCOM, la Confesercenti, l'ACI, la Banca Popolare di Bergamo ed il Credito Bergamasco, che l'hanno finanziata.
L'ideazione e la realizzazione della campagna è stata affidata all'agenzia di comunicazione "INFORMA" S.r.l. di Bergamo.

Il Prefetto di Bergamo, Cono Federico,  ha presentato la "Campagna per la sicurezza stradale 2002/2003" il 22 ottobre durante una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il Sindaco di Bergamo, i rappresentanti delle Forze dell'Ordine, delle Associazioni di categoria e dei principali Istituti bancari della provincia.