Home  |  Sala Stampa  |  Dalle Prefetture  |  Un progetto della Prefettura-UTG di Enna per i cittadini extracomunitari

Dalle Prefetture

2004 - Sicilia - Enna

13.12.2004

Un progetto della Prefettura-UTG di Enna per i cittadini extracomunitari

"Incontriamoci per realizzare il nostro futuro" prevede un corso per l'apprendimento della lingua e della cultura italiana promosso dal Consiglio Territoriale per l'Immigrazione

Prefettura di EnnaGrande interesse ha suscitato tra gli extracomunitari del comune di Enna il progetto sperimentale  "Incontriamoci per realizzare il nostro futuro", organizzato della Prefettura-U.T.G. per l'apprendimento della lingua e della cultura italiana, dedicato agli stranieri residenti nel territorio.

Il corso, che ha la durata di tre mesi per complessive 150 ore, predispone specifici percorsi di apprendimento e prevede anche lezioni di educazione alla salute.
Partito l'8 ottobre presso la "Scuola Elementare E. De Amicis", ha l'obiettivo di favorire l'integrazione e l'inserimento degli stranieri residenti, facilitando il loro accesso ai servizi e alle informazioni sui diritti e doveri, perché possano rapportarsi alla vita quotidiana come comuni cittadini italiani.

Il progetto è stato promosso dal Consiglio Territoriale per l'Immigrazione, organismo istituito presso la Prefettura-U.T.G. di Enna per sostenere interventi e iniziative in grado di favorire l'integrazione degli immigrati nel tessuto sociale, e affidato ad un gruppo di lavoro costituito da rappresentanti della Prefettura, della Questura, del Comune di Enna, della Provincia Regionale, dell'Azienda Ospedaliera Umberto I°, dell'A.U.S.L. n. 4, del Centro Servizi Amministrativi, dell'INAIL, dell'Ufficio Provinciale del Lavoro, dell'Ispettorato Provinciale del Lavoro, dell'Ispettorato Provinciale dell'Agricoltura, della Croce Rossa Italiana.