Home  |  Sala Stampa  |  Dalle Prefetture  |  Un Protocollo d'intesa a Ragusa contro la violenza nei confronti delle donne

Dalle Prefetture

Sicilia - Ragusa

26.11.2013

Un Protocollo d'intesa a Ragusa contro la violenza nei confronti delle donne



Nella non casuale coincidenza con la 'Giornata internazionale contro la violenza sulle donne', è stato firmato ieri nella prefettura di Ragusa un protocollo d'intesa per la promozione di strategie condivise che puntino alla prevenzione e contrasto del fenomeno. Il protocollo, che definisce strategie e precisi percorsi operativi, si propone di fare sistema e, con il contributo di tutti attraverso metodologie condivise, affrontare al meglio un problema che richiede, per la sua complessità, interventi mirati.

Il prefetto Annunziato Vardè ha infatti chiamato a condividere il percorso aderendo all'iniziativa il commissario della provincia regionale di Ragusa, i sindaci di Modica e Vittoria, i vertici delle Forze dell’ordine, il dirigente dell’ufficio scolastico provinciale, i dirigenti degli uffici di servizio sociale del dipartimento di Giustizia minorile e di Esecuzione penale esterna, il commissario straordinario dell’Azienda sanitaria provinciale, la consigliera provinciale di Parità.

Il prefetto Vardè ha evidenziato le potenzialità dello strumento pattizio per rafforzare e implementare l'operatività di una rete di sinergica collaborazione tra tutte le istituzioni interessate, con procedure operative definite e coordinate. Sottolineata poi l'importanza, per la violenza che si consuma in ambito familiare, del ruolo istituzionale della prefettura, quale sede di raccordo e d'impulso per la creazione della rete di servizi di aiuto e di accompagnamento delle vittime.

L'intesa costituisce infatti l'indispensabile premessa di un Piano di azione provinciale per il monitoraggio del fenomeno, lo sviluppo di azioni di prevenzione e contrasto attraverso percorsi di formazione degli operatori e di sensibilizzazione della società civile, l’assistenza e il sostegno alle vittime in tutte le fasi susseguenti al verificarsi di un episodio di violenza.