Home  |  Sala Stampa  |  Dalle Prefetture  |  Più controlli nel territorio di Massa-Carrara per aumentare la sicurezza percepita

Dalle Prefetture

2013 - Toscana - Massa Carrara

30.12.2013

Più controlli nel territorio di Massa-Carrara per aumentare la sicurezza percepita



Saranno intensificati i controlli nel territorio di Massa-Carrara, in particolare a Massa, nel periodo natalizio. Una decisione presa dal comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica della prefettura soprattutto per migliorare la percezione della sicurezza da parte dei cittadini dopo il duplice omicidio avvenuto a Massa nella notte di Natale al termine di una rissa, a causa della quale hanno perso la vita due ragazzi di 23 e 30 anni, e far sentire vicine le istituzioni. 

L'episodio non segnala un'emergenza sociale, 'non è riconducibile al luogo ma esclusivamente a comportamenti criminosi individuali e del tutto casuali che sarebbero potuti accadere ovunque'. È questa, riferisce in un comunicato l'ufficio territoriale del governo di Massa-Carrara, la valutazione del comitato, riunito il 27 dicembre scorso per fare il punto della situazione e decidere eventuali misure. «Quale temporanea ulteriore misura per scongiurare il verificarsi di episodi che possono degenerare in turbative dell’ordine pubblico», ha dichiarato il viceprefetto vicario Anna Mitrano, si sta anche pensando a misure restrittive temporanee per quanto riguarda la vendita di bevande alcoliche nei locali pubblici, per «prevenire,  limitare e scongiurare  fenomeni di illegalità».

Il fatto di cronaca avvenuto non influenza, comunque, i dati positivi registrati a livello provinciale sul fronte ordine e sicurezza pubblica.

Alla riunione hanno partecipato il sindaco di Massa Alessandro Volpi, i vertici territoriali delle Forze dell’ordine e un rappresentante della Regione Toscana.