Home  |  Sala Stampa  |  Comunicati stampa  |  Messaggio augurale del ministro dell'Interno Roberto Maroni alle Forze di polizia e ai Vigili del fuoco

Comunicati Stampa

Ministero dell'Interno, 31.12.2009

Messaggio augurale del ministro dell'Interno Roberto Maroni alle Forze di polizia e ai Vigili del fuoco



“Un saluto agli uomini e alle donne delle Forze dell’ordine e del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

A tutti esprimo un ringraziamento mio personale e del Governo italiano per il quotidiano lavoro svolto a tutela della sicurezza dei cittadini e di tutto il Paese.

Il 2009 è stato un anno intenso, ricco di iniziative e di soddisfazioni.
La lotta alla criminalità organizzata e all’immigrazione clandestina hanno fatto registrare straordinari risultati. Sono stati confiscati beni e sequestrati ingenti patrimoni alle organizzazioni malavitose. Sono stati assicurati alla giustizia numerosi latitanti tra i più pericolosi d’Italia.

Tali azioni sono importanti, ma non meno prezioso è il lavoro quotidiano che viene condotto dalle Forze dell’ordine per garantire protezione e sicurezza a tutti i cittadini. Grazie al vostro lavoro si è registrata infatti una consistente riduzione dei reati che ha reso più sicure e più vivibili le nostre città.

Quello che sta per concludersi è stato anche un anno scandito da eventi particolarmente gravi e dolorosi nei quali i Vigili del Fuoco sono stati impegnati in prima linea nell’attività di soccorso alla popolazione.

Mi riferisco al sisma dell’Abruzzo, al disastro ferroviario di Viareggio, all’alluvione di Messina.
In queste occasioni tutti abbiamo visto i Vigili del Fuoco impegnarsi incessantemente in una attività continua, senza risparmio di energie, coniugando capacità tecniche e doti umane non comuni.

Gli elmi dei Vigili del Fuoco sono diventati simbolo del soccorso. Ma il Corpo Nazionale costituisce una componente fondamentale del sistema di sicurezza allargata del Paese. I cittadini capiscono e apprezzano il vostro coraggio e la vostra dedizione, percependo la sicurezza come presupposto fondamentale di un proprio diritto, di vivere cioè liberi dalla paura.

E in questi momenti, quando un anno si chiude, diventa più doloroso il ricordo dei colleghi che sono caduti nell’esercizio del loro dovere. Anche pensando a loro, è per me un privilegio essere qui per ringraziarvi per quello che avete fatto e per quello che farete nel corso del nuovo anno.

Con questa certezza formulo a voi tutti, e alle vostre famiglie, un sincero augurio di un anno prospero e ricco di soddisfazioni.”

Il messaggio augurale per il 2010, rivolto alle Forze di Polizia e ai Vigili del Fuoco, è pubblicato in video ed audio sul sito del ministero dell’Interno (www.interno.it).