Home  |  Sala Stampa  |  Comunicati stampa  |  Eruzione dell'Etna: la situazione

Comunicati Stampa

Ministero dell'Interno, 29.10.2002

Eruzione dell'Etna: la situazione



UNA NUOVA SCOSSA DI TERREMOTO DI MAGNITUDO 4.4, IL CUI EPICENTRO È STATO LOCALIZZATO DAI SISMOGRAFI DELL'ISTITUTO NAZIONALE DI GEOFISICA E VULCANOLOGIA TRA I PAESI DI MILO, FORNAZZO E ZAFFERANA, HA FATTO TREMARE TUTTO IL TERRITORIO CATANESE INTORNO ALLE 11.00 DI OGGI, 29 OTTOBRE.
 FINO A QUESTO MOMENTO SONO STATI SEGNALATI ALCUNI CROLLI E DIVERSI SOPRALLUOGHI SONO GIÀ STATI EFFETTUATI DAI VIGILI DEL FUOCO.
 L'EVENTO SISMICO È STATO PARTICOLARMENTE AVVERTITO DALLA POPOLAZIONE.
 QUESTO EVENTO SEGUE QUELLO DELLE 9.34 DI QUESTA MATTINA CHE AVEVA AVUTO UNA MAGNITUDO DI 2.9, AVVENUTO NEI PRESSI DI LINGUAGLOSSA, MILO E PIEDIMONTE ETNEO.
 IMPONENTE IL DISPOSITIVO DI SOCCORSO POSTO IN ESSERE DAL DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO, DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE, CON IL RADDOPPIO DEI TURNI DI SERVIZIO NELLE SEDI VV.F. SICILIANE E L'INVIO DI SQUADRE DA ALTRI COMANDI.
 IL CENTRO OPERATIVO VIGILFUOCO DEL VIMINALE HA INOLTRE DISPOSTO L'INVIO DI SEZIONI OPERATIVE DELLE COLONNE MOBILI, VERSIONE TERREMOTO DALLA CALABRIA, DALL'EMILIA E DALLA LOMBARDIA, NONCHÉ LA DISLOCAZIONE TEMPORANEA DELL'ELICOTTERO AB 412 VF 61 DEL NUCLEO VV.F. DI SASSARI PRESSO LA ZONA OPERATIVA AVANZATA A NORD DEL VULCANO, IN PROSSIMITÀ DI TAORMINA.
 SUL POSTO, PER COORDINARE LE ATTIVITÀ OPERATIVE, IL DIPARTIMENTO VV.F. DEL VIMINALE HA INVIATO IL DIRETTORE CENTRALE DELL'EMERGENZA ING. FABRIZIO COLCERASA.
 DODICI LE INAGIBILITÀ DICHIARATE A QUESTO MOMENTO DAI VIGILI DEL FUOCO.
 DISPOSTO INOLTRE L'INVIO, DAL CENTRO ASSISTENZA DI PRONTO INTERVENTO DI REGGIO CALABRIA, DI 1000 POSTI LETTO CON 105 TENDE, PRESSO IL CAMPO SPORTIVO DI S. VENERINA (CT) ED IL C.A.P.I. DI CATANIA.