Home  |  Sala Stampa  |  Comunicati stampa  |  Lotta alla criminalità organizzata ed al traffico di esseri umani

Comunicati Stampa

Ministero dell'Interno, 12.11.2002

Lotta alla criminalità organizzata ed al traffico di esseri umani

DICHIARAZIONE DEL MINISTRO DELL'INTERNO

CON LA FIRMA DEL PROTOCOLLO DI INTESA FIRMATO OGGI, ABBIAMO VOLUTO CONFERMARE LA GIÀ STRETTA COOPERAZIONE TRA IL GOVERNO ITALIANO E QUELLO DELLA REPUBBLICA ALBANESE NELLA LOTTA ALLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA ED AL TRAFFICO DI ESSERI UMANI.
L'INCONTRO ODIERNO SEGUE LE INTESE INTERCORSE TRA IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SILVIO BERLUSCONI ED IL PRIMO MINISTRO ALBANESE FATOS NANO NEL CORSO DELLA RECENTE VISITA DI STATO A TIRANA.
LA FIRMA DEL PROTOCOLLO D'INTESA CONSENTE DI PROSEGUIRE A LIVELLO OPERATIVO L'ATTIVITÀ DI CONTRASTO AI FLUSSI MIGRATORI CLANDESTINI ED AGLI ALTRI TRAFFICI ILLECITI CHE PARTONO DALLE COSTE ALBANESI MEDIANTE:
- L'ASSISTENZA DELLE UNITÀ NAVALI E DEI MEZZI AEREI DELLE FORZE DI POLIZIA ITALIANA;
- L'IMPIEGO DA PARTE ALBANESE ANCHE DI MEZZI NAVALI E ATTREZZATURE TECNICHE CEDUTE A TITOLO GRATUITO DA PARTE ITALIANA;
- UN ANCORA PIÙ EFFICACE RACCORDO INFORMATIVO ED INVESTIGATIVO TRA LE STRUTTURE DI POLIZIA DEI DUE PAESI, INCREMENTANDO LA COLLABORAZIONE GIÀ IN ATTO.
NEL CONTRASTO ALL'IMMIGRAZIONE CLANDESTINA L'ITALIA HA, ALTRESÌ, CONFERMATO L'ALBANIA NEL NOVERO DEI PAESI COLLABORATIVI, ATTRIBUENDO UNA QUOTA PRIVILEGIATA DI INGRESSI CHE NELL'ULTIMO DECRETO FLUSSI 2002 È DI 3000 UNITÀ.