Home  |  Sala Stampa  |  Comunicati stampa  |  Contrasto alla criminalità internazionale e all'immigrazione clandestina: a Lecce conferenza dei ministri dell'interno che cooperano nell'area adriatico-ionica

Comunicati Stampa

Ministero dell'Interno, 12.11.2002

Contrasto alla criminalità internazionale e all'immigrazione clandestina: a Lecce conferenza dei ministri dell'interno che cooperano nell'area adriatico-ionica

Dichiarazione del Ministro dell'Interno

"CI INCONTRIAMO A LECCE PER ADOTTARE MISURE IDONEE A FRONTEGGIARE L'IMMIGRAZIONE CLANDESTINA E IL TRAFFICO DI ESSERI UMANI ED A VALORIZZARE, INVECE, L'IMMIGRAZIONE LEGALE.
ABBIAMO SCELTO LA PUGLIA PERCHÉ È UNA REGIONE DI IMPORTANZA STRATEGICA CHE STA ASSUMENDO UN SIGNIFICATIVO RUOLO ECONOMICO E CULTURALE IN QUESTO VERSANTE D'EUROPA.
ABBIANO SCELTO LA CITTÀ DI LECCE PERCHÉ CON LE SUE BELLEZZE ARTISTICHE E LE SUE TRADIZIONI È IN GRADO DI OFFRIRE AGLI OSPITI STRANIERI UNA DELLE ESPRESSIONI MIGLIORI DELLA PUGLIA E DELL'ITALIA INTERA.
SPERO CHE I CONTESTATORI DELLA MANIFESTAZIONE VOGLIANO TENER PRESENTI QUESTE CONSIDERAZIONI E L'INNATO SENSO DELL'OSPITALITÀ CHE CONTRADDISTINGUE IL POPOLO PUGLIESE".
QUESTA È LA DICHIARAZIONE DEL MINISTRO DELL'INTERNO   ITALIANO, GIUSEPPE PISANU, AL SUO ARRIVO ALLA PREFETTURA DI LECCE ALLA VIGILIA DELLA CONFERENZA DEI MINISTRI DELL'INTERNO DEI PAESI ADERENTI ALL'INIZIATIVA ADRIATICO - IONICA CHE SI APRIRÀ DOMANI NEL CAPOLUOGO DEL SALENTO.