Home  |  Sala Stampa  |  Comunicati stampa  |  Rischio terrorismo: riunione al Viminale

Comunicati Stampa

Ministero dell'Interno, 21.11.2003

Rischio terrorismo: riunione al Viminale

Massima collaborazione tra forze dell'ordine e SISDE nella strategia di prevenzione e contrasto al fenomeno


IL MINISTRO DELL'INTERNO GIUSEPPE PISANU HA PRESIEDUTO OGGI AL VIMINALE UNA RIUNIONE DEI MASSIMI VERTICI DELLE FORZE DELL'ORDINE E DEI SERVIZI DI SICUREZZA, ALLA QUALE HANNO PARTECIPATO IL CAPO DELLA POLIZIA PREFETTO GIANNI DE GENNARO, IL COMANDANTE GENERALE DELL'ARMA DEI CARABINIERI GENERALE GUIDO BELLINI, IL DIRETTORE DEL SISDE PREFETTO MARIO MORI, IL CAPO DI STATO MAGGIORE DELL'ARMA GENERALE GIORGIO PICCIRILLO ED IL DIRETTORE CENTRALE DELLA POLIZIA DI PREVENZIONE PREFETTO CARLO DE STEFANO.
NEL CORSO DELL'INCONTRO SONO STATI ESAMINATI I PROBLEMI CONNESSI AL RISCHIO TERRORISMO INTERNO ED INTERNAZIONALE E QUELLI RELATIVI ALLA MESSA A PUNTO DELLE MISURE DI PREVENZIONE E CONTRASTO.
LA RIUNIONE SI È SVOLTA SULLA BASE DI UNA ACCURATA RELAZIONE TECNICA DEL GRUPPO DI LAVORO INTERFORZE ANTITERRORISMO, CHE SIEDE IN PERMANENZA AL VIMINALE.
A CONCLUSIONE DELL'INCONTRO, IL MINISTRO PISANU HA ESPRESSO LA SUA "SODDISFAZIONE PER L'ELEVATO GRADO DI COLLABORAZIONE RAGGIUNTO TRA LE FORZE DELL'ORDINE E IL SISDE SU TUTTI GLI ASPETTI DELLA LOTTA AL TERRORISMO".

Nel Consiglio dei Minstri del 20 novembre 2003 richieste dal responsabile del Viminale maggiori risorse per contrastare il fenomeno